L’allerta meteo che diventa un bollettino di guerra

L’allerta meteo che diventa un bollettino di guerra. Ormai in Italia va così: si contano già quattro morti fra il Lazio e la Campania, schiacciati dagli alberi caduti a causa del forte vento, mentre molte regioni del Nord sono in ginocchio.
Un grazie davvero a tutti gli operatori della Protezione civile, ai Vigili del Fuoco, alle forze dell’ordine che in queste ore stanno lavorando in condizioni spesso estreme, a rischio della propria vita, per rendere meno pesanti i disagi, ma soprattutto i disastri.

Tweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on Facebook