Asia Bibi: è scattata la caccia alla donna per impiccarla

Asia Bibi, pakistana di fede cristiana, ha passato lunghi anni in una prigione lontana dai sui cinque bambini perché accusata di blasfemia, ma fortunatamente la Corte Suprema alla fine l’ha assolta. Ma non i suoi concittadini, fondamentalisti islamici, subito dopo la sentenza di sono radunati per le strade volendo eseguire loro la sentenza di morte. Non mollano: è scattata la caccia alla donna per impiccarla
Qualche ora fa il marito di Asia Bibi ha fatto un appello: “al governo italiano affinché aiuti me e la mia famiglia a uscire dal Pakistan. Siamo in pericolo”
Si tratta di salvare un’innocente dalla cieca furia islamica. Si attivi il Governo, ma lo faccia anche la Chiesa. Chiunque può mettere in salvo la famiglia di Asia Bibi dimostri che l’Italia è capace di farlo!

Tweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on Facebook